IL FIUME GIALLO, LA CULLA DELLA CIVILTA’ CINESE

 

Il fiume giallo, noto anche come Huang He o Hwang Ho, è il principale fiume della Cina settentrionale ed è anche chiamato “la culla della civiltà cinese”. E’ lungo 5464 km  è il secondo fiume più lungo della Cina, nonché uno dei più lunghi del mondo.

 Capace di trasportare grandi quantità di limo fertile, il Fiume Giallo è stato uno dei fattori determinanti della nascita della agricoltura in Cina, circa 6000 anni fa, e della stessa civiltà cinese  con la sua organizzazione politica e territoriale. Per il suo regime irregolare, soggetto a piene improvvise e devastanti, il fiume ha costretto gli uomini a immani lavori di difesa. Il fiume deve il suo nome al fatto che attraversa un altopiano formato da un materiale finissimo giallastro detto löss; il fiume erode il löss e lo trasporta a valle in quantità enormi, colorandosi di giallo.

 

Il corso superiore

Il fiume nasce a 4600 metri di altezza, sui monti Bayan, nel settore orientale dell’altopiano del Tibet. Nel suo corso superiore, il fiume attraversa due specchi d’acqua, ciascuno di circa 1000 km quadrati di superficie: i laghi Ngoring e Gyaring. Sono laghi poco profondi, ricchi di pesce, che gelano in inverno. In questa regione, il fiume scorre generalmente da ovest  a est, attraversando grandi altipiani che si innalzano per circa 300 – 500 metri sopra il letto del fiume. Questi altopiani sono costituiti da rocce cristalline che talvolta si vedono come affioramenti erosi sulla superficie. Il fiume si dirige prima verso sud-ovest, poi verso nord-ovest, attorno ai Monti Amne Machin penetrando in una zona di gole profonde. Poi si fa strada verso est tra i monti Xiqing e Laji. Nei pressi della città di Lanzhou, abbandona l’altopiano del Tibet. Qui termina il corso superiore, a 1165 km dalla sorgente. Il corso superiore drena un’area di 124 mila kmq, costituito da distretti montuosi scarsamente popolati.

 

Corso medio

Il corso medio del fiume si estende per più di 2900 km, è costituito da una grande ansa  e drena una area di circa 60 mila kmq. Inizialmente scorre verso nord-est per 880 km  attraverso i suoli sabbiosi del Nigxia settentrionale e del deserto di Ordos.  Qui si restringe in molti punti formando delle rapide. Successivamente scorre per 800 km attraverso le pianure alluvionali della Mongolia interna. Il fiume poi svolta improvvisamente verso sud, formando il confine tra le province dello Shanxi e dello Shaanxi. In questa sezione, il fiume deve aprirsi la strada attraverso strette gole, per cui la sua larghezza non supera i 45 – 60 metri. Il fiume si fa poi progressivamente più largo, soprattutto dopo aver ricevuto le acque dei suoi due affluenti più importanti, il Fen dello Shanxi e il Wei dello Shaanxi.

Alla confluenza con il Wei, il fiume svolta improvvisamente verso est per altri 480 km, essendo costretto a fasi strada in strette gole tra i monti Zhongtiao e le propaggini orientali dei monti Qin. Il fiume diventa poi estremamente rapido per 160 km, prima di raggiungere le pianure della Cina settentrionale presso la città di Zhengzhou. La maggior parte del corso medio attraversa l’altopiano del Loess che si estende a est dell’altopiano del Tibet fino alle pianure della Cina del Nord con una altezza compresa tra i 2100 e i 900 metri. L’altopiano è ricoperto da depositi terreni incoerenti, formati da sabbia e loess depositati dal vento; attraverso questi  depositi, il fiume ha scavato profonde valli, erodendo e trasportando enormi quantità di materiale superficiale, facendo della regione uno dei paesaggi maggiormente erosi del mondo..

 

Il corso inferiore

A valle di Zhengzhou il Fiume Giallo si allarga scorrendo nelle province dello Henan e del Shandong, nella pianura della Cina del Nord. La pianura è costituita da un vasto ventaglio alluvionale che si formato nel corso di 25 milioni di anni grazie al fiume Giallo e altri fiumi che hanno depositato enormi quantità di limo, sabbia e ghiaia nl mare poco profondo che ricopriva la zona. La pianura è stata densamente abitata per millenni e, per molto tempo, è stata una delle principali regioni agricole della Cina. Il fiume ha mutato il suo corso nella pianura diverse volte e gli abitanti hanno costruito vasti sistemi di argini e canali di irrigazione nel tentativo di controllare il corso del fiume. Il corso inferiore del fiume è lungo 700 km.

Il delta del fiume ha inizio a 80 km dalla foce e si allarga su un’area di circa 5400 kmq. Il terreno del delta è paludoso, costituito da fango e limo ed è ricoperto di canneti. Fino alla fine del XX secolo il delta del fiume Giallo è stato uno dei delta a più rapido accrescimento e la pianura della Cina del Nord continuava ad espandersi nel Bo Hai (ciò che rimane dell’antico mare attualmente ricoperto dalla pianura. Tuttavia, a partire dagli anni ’50, con la costruzione di dighe a monte – in particolare quella costruita nella gola di Sanmen nella provincia di Henan  – cominciò a ridursi il carico di limo che il fiume trasportava alla sua foce e, dagli anni ’90,  il delta si sta erodendo.

 

 

Contea di Guide County (Qinghai)

Guide County (Qinghai) nell’altopiano del Tibet

Di Jucember – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16176821

 

 

fiumegial

 

fiumegiallo

 

giallo

 

CASCATE DI HUKOU

 

Si trovano al confine tra le province di Shanxi e Shaanxi.

hukou

 

99-343767-000007

Le cascate ghiacciate

 

 

GANSU

 

gans

 

LA CITTA’ DI LANZHOU

 

lanzhou

 

DCIM100MEDIADJI_0043.JPG

Il Fiume Giallo attraversa la città di Lanzhou

 

la

 

great

 

pagoda

Pagoda della Montagna Bianca

Lanzhou, una volta nota come la “Città d’oro”, è stata un importante centro commerciale fin dai tempi della dinastia Han. Costituiva un importante punto di transito sulla Via della Seta. Oggi è la capitale della provincia del Gansu e conta circa 3 milioni e seicentomila abitanti.

HENAN

 

 

henan

 

ZHENGZHOU

 

 

temple-shaolin

Il Tempio Shaolin, in cui ha avuto origine il kug-fu

 

City-God-Temple

City-God-Temple

Zhengzhou è la capitale della provincia di Henan.

 

LUOYANG

drum tower

Drum Tower

 

 

east gate.jpg

East Gate

lijing gate

Lijing gate

Luoyang è  stata capitale della Cina per 1000 anni e nove dinastie.

 

 

ANYANG

Anyang è  una città della Cina orientale, nella provincia di Henan. A nord-ovest dell’insediamento moderno sorgono i resti di un’antica città, ritenuta l’ultima capitale della dinastia Shang (16° sec. a.C.-1050 a.C.) e nota con il nome di Yin. E’ la città situata più a nord della sua provincia e confina a sud con lo Xinxiang, a Ovest con la provincia di Shanxi e a Nord con la provincia di Hebei.

 

 

 

 

CARTA GOGRAFICA

 

carta

 

 

fiumegiallo

Di Shannon1 – Created using Natural Earth and NASA SRTM data, both public domain., CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=9617583

 

 

Vedere anche:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedere anche:

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.